sinuosità

fotograficamente No Comments

sangue nelle vene

fotograficamente 1 Comment

“abstract aromas” SEVENdays-IN

comunicati, fotograficamente, Poesie No Comments

SEVENDAYS-IN

SEVENDAYS-IN sceglie dei fotografi per creare un’emozione per il mondo in cui viviamo. Le foto scelte possono essere poi acquistate stampate in grandi formati su carta matte di primissima scelta.

Ogni settimana viene scelto un fotografo, che resta in vetrina con una foto al giorno.

Sono state scelte dunque sette fotografie della collezione aromi astratti che sono andate a formare una galleria.

Mi è stato chiesto inoltre di accompagnare le foto con del testo, e io molti anni e vicende da i sentimenti della natura, mi sono messo a scrivere.

Le foto


pugno rosso
La reazione comune di quando si odora è di chiudere gli occhi…
Arriva dritto in testa un colpo forte, che ben si stacca dallo sfondo così impastato di ricordi del circostante.

solletico
La reazione comune di quando si odora è di chiudere gli occhi…
Ed ecco un solletico che stuzzica il palato e che da lì viaggia verso le periferie del corpo portando colore e allegria.

l’abbraccio
La reazione comune di quando si odora è di chiudere gli occhi…
La testa si china automaticamente al vicino in cerca di tenerezza, di attenzione.

il becco
La reazione comune di quando si odora è di chiudere gli occhi…
Pungenti e incredibili sensazioni che non possono più esser taciute e allora giù alla ricerca dei più disparati aggettivi… da leccarsi i baffi!
_MG_3362.jpg
oltre il tepore
La reazione comune di quando si odora è di chiudere gli occhi…
Traspare energia al di là della frontiera clorofillea, il tepore trafigge la cortina di verdume accendendone i suoi ricordi più esotici
_MG_3363.jpg
la creazione
La reazione comune di quando si odora è di chiudere gli occhi…
Nel buio di una grotta dove è nato l’uomo c’era una scintilla vegetale che teneva compagnia e lasciava attendere la primavera
_MG_3520.jpg
cromo-ipnosi
La reazione comune di quando si odora è di chiudere gli occhi… e…
Giù di lì, vien di quà…
Giù di là, vien di quì…
Giù di lì, vin di quà…

gli aromi astratti

comunicati, fotograficamente No Comments

La reazione comune di quando si odora è di chiudere gli occhi…
Cosa si veda in quel momento non è dato saperlo, ognuno ha la sua percezione.

“Gli Aromi Astratti” non è l’incontro di un agronomo bizzarro con un fotografo pazzo… non solo.
Questa raccolta vuole essere una ricerca espressiva tra le sfumature degli odori, tra gli aromi dei colori fino ad arrivare ai contorni dei sapori.
Si tratta dunque di un tentativo di ridonare ad ogni pianta la sua reale identità, la sua anima, ossìa il suo odore. Questo processo avviene però tramite il senso della vista in modo da poterne portare o mandare ovunque un ricordo.

gli aromi astratti
VAI ALLA GALLERIA

astratto fotografico #0352

fotograficamente No Comments

Senza troppe parole…

e il mare ee

fotograficamente, visivamente No Comments

Eh, il mare… eh!
E’ il mare eh!
Eeeh, il mare è!

E Ilma Re è!

coda n.5

fotograficamente No Comments

Concludo questa fisima sui confini, sulle fini, finendo con un’osservazione pressappoco centrale, con un contrasto tra scuro e brillante… con un colpo di scena, non più ali di farfalle, ma piuma di volatile, addirittura non solo un diverso essere vivente, ma un suo frammento.

coda n.4

fotograficamente No Comments

Dove inizia l’aria?
E lì, dove inizia l’aria è già cielo?
E se non è cielo perché ogni tanto mi accarezza una nuvola?
E perché quando una nuvola mi investe le ali si fermano… forse in cielo davvero regna la quiete!?!

coda n.3

fotograficamente No Comments

Un’altra visione dall’ultima appendice di un esserino prima dell’inizio dell’aria…

coda n.2

fotograficamente No Comments

Code, quelle appendici… punta d’ali, appena prima dell’aria…

« Previous Entries