“Magna, Italia!” un racconto fotografico da Rosarno

10:49 pm comunicati, fotograficamente

Questa terra era colonia
ai tempi della Magna Grecia,
oggi continua ad esserlo,
ma qui non c’è l’Italia,
c’è solo il “magna”!

Nel dicembre 2008 dopo esser stati sparati e feriti due ragazzi africani, i testimoni dell’atto denunciano in fila ai carabineri il nome di Andrea Fortugno che poi sarà condannato e sta scontando 13 anni di reclusione.

Gli africani dunque, senza conoscere il fenomeno, si ribellano alla ‘ndrangheta.

Nell’inverno successivo (2009/’10), l’ultimo scorso, su spinta emotiva di alcune persone sensibili, con il supporto economico della chiesa cattolica e con la coordinazione dell’Osservatorio Migranti di Rosarno un’ondata di solidarietà in dicembre inonda gli africani…

Probabilmente la vicinanza alle persone che l’anno precedente hanno fatto finire in galera un rampollo delle ‘ndrine locali ha dato fastidio a qualche mente.

Poi è cronaca.

Successivamente, da febbraio già decine di africani tornano a Rosarno in cerca di fortuna e lavoro, ma impossibilitati di  abitare nei vecchi accampamenti, già bonificati si arrangiano nelle campagne… e le loro condizioni di vita peggiorano.

Appuntamento al prossimo anno.

Questa è la storia che la mostra fotografica “Magna, Italia!” si propone di riassumere con l’evidenza di ciò che accade alla luce del sole.

Finora le città che hanno ospitato la mostra sono:

- Cosenza, 17-21 marzo 2010, all’interno del programma culturale di FieraInMensa;
- Cosenza, 26 marzo 2010, Zion festival “nessuno escluso”;
- Palermo, 9 aprile 2010, comunità “la zattera”, laici comboniani;
- Aragona (AG), 14-16 maggio 2010, biblioteca comunale, entro l’iniziativa “lo straniero: invasore, rissorsa o opportunità?”
- Regio Calabria, 24 aprile 2010, CSOA Cartella, VIII compleanno;
- Mantova, 18-30 giugno 2010, Centro Interculturale della Provincia, piazza Sordello;
- Taurianova (RC), 20-22 agosto 2010, piazza Garibaldi, Invasioni Urbane dell’associazione Mammalucco onlus;
- Taurianova (RC), 10-29 ottobre 2010, biblioteca comunale, entro l’iniziativa “Ottobre Piovono Libri”.
- Cosenza, dal 9 novembre 2010, Centro Documentazione Raffaele De Luca (Piazza Toscano, 3).



Un’anteprima delle foto della mostra è visitabile nella galleria

2 Responses
  1. lucia malara :

    Date: August 24, 2010 @ 01:03

    Complimenti Andrea, l’allestimento e le foto sono eccezionali. Le percussioni in sottofondo: un’idea
    da invidia. Una splendida carriera!

  2. Redazione :

    Date: August 24, 2010 @ 09:07

    Grazie Lucia!
    In effetti questa mostra è stata finora quella che mi ha dato più soddisfazione!

    Inizio a sospettare dove ci incontreremo… a presto!

Leave a Comment

Your comment

You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Please note: Comment moderation is enabled and may delay your comment. There is no need to resubmit your comment.